01di52 – Infinite Jest, di David Foster Wallace

È il primo libro del sotto-obiettivo di questo 2018. Ho deciso di leggere libri “difficili” (perché lunghi, complessi o incomprensibili) e ho iniziato da questo.
È il primo libro che ho iniziato nel 2018. Ma non è il primo libro di cui scriverò, perché nella settimana a lui dedicata non sono neanche riuscita ad arrivare a un quarto delle 1300 pagine circa del libro. Quindi ne scriverò quando l’avrò finito. E nel frattempo leggerò anche altri libri.

Aggiornamento 28 gennaio 2018
Il prestito interbibliotecario è terminato e il libro è ancora a metà. Ho capitolato e ne ho comprata una versione ebook. Sicuramente la mole del tomo mi ha scoraggiata dal portarlo con me in viaggio e nel corso della giornata, d’altronde è un libro difficile da leggere anche stando stese a letto (si rischia la frattura del setto nasale :-)).
La sfida continua.

Be Sociable, Share!