9di52 – Avventure di piccole terre, di Ambrogio Borsani

9di52
Avventure di piccole terre. Cinquantuno isole italiane

Dopo aver letto un capolavoro come La vita. Istruzioni per l’uso di Georges Perec era impensabile poter prendere in mano un romanzo e farsene catturare. Per questo il libro successivo è stato davvero un libro di rottura.
Avventure di piccole terre non è un romanzo, non è un libro di racconti, non è un libro di viaggi, non è neanche un libro di storia.
Non ricordo neanche più cosa avevo un mente quando l’ho preso in prestito in biblioteca, né se qualcuno me ne aveva parlato o ne avevo letto da qualche parte.
Non posso dire che non mi sia piaciuto, però l’ho trovato piuttosto inutile. Un compendio di isole scelte a caso (l’unico pregio ai miei occhi quello di raccontare anche la storia di schola e di mothia, le isole del mio cuore) delle quali l’autore racconta un pezzo di storia un po’ a caso.
E solo una riflessione da fare: è davvero difficile scrivere ben 51 finali coinvolgenti in un solo libro (e infatti l’autore non c’è riuscito).

Be Sociable, Share!